Architettura Blog
e Arredamento Design



Architettura

Fuoriditaste part 2 Archichef é : Uncprogetti in Pie(S)tanze. 6 golosi atti per Pièce a 4 mani!



Condividi su Facebook
Inserito il 15 marzo 2011 in Architettura - Cucina - Eventi e Workshop
Tags:, , , ,

Firenze, 11-14 marzo, é di scena Fuoritaste.it, il calendario degli eventi OFF della Sesta Edizione di Taste, manifestazione in viaggio con le diversità del gusto. UNCprogetti, studio di architettura, protagonista della 1° serata di Archichef, venerdì 11 marzo, ci invita alla mise en espace della cena PIE(S)TANZE. Location d’eccezione, le trasparenze minimal design dell’associazione GANZO, che si fa teatro del living-dinner in 6 atti,  magistralmente preparato dagli architetti, che ci conducono lungo l’immaginario percorso di un appartamento cittadino: un piatto per ogni stanza.           

Varchiamo l’INGRESSO e troviamo un appetitoso “attaccapanni di salumi e pattine delicate” ad accoglierci, una sorta di tributo all’ergonomicità del product design, in chiave plastico-appendiabiti, retrò e richiudibile, di grissini salva-spazio.  I padroni di casa per una sera, ci portano subito in CUCINA, quasi a volerci mostrare la qualità dei prodotti che prediligono e ci meritiamo una bella “zuppa al fresco di frigorifero e schiuma al bergamotto”.

A questo punto non abbiamo più dubbi: un lampante “LA”colorato di verde é stato suonato, con  un delicato contrasto di sapore bianco al bergamotto…CROMOTERAPIA vellutata accarezza lo sguardo ed il palato. In SOGGIORNO ci accomodiamo con gli squisiti “PACCHERI in poltrona”, sapientemente conditi con un sughetto di pomodoro, semplice quanto squisito, adagiato su una vaschetta di pastella.Per interrompere il piacevole colloquio, ci affacciamo in GIARDINO, sgranocchiando i colori arancio e verdi delle crudité rinfrescanti da un cestello di carta bianca.

Bofonchio tra me e me di ricordare che “E’ già il tempo della potatura?!”. Si é fatto tardi, l’ospitalità di UNCprogetti non manca di proporci di restare a dormire a PIE(S)TANZE. Ci fanno vedere la CAMERA DA LETTO già pronta: nient’altro che un’amabile “tartare di manzo su letto di verdura al profumo di lenzuola”, una gustosa esperienza dai sapori densi e genuini, ben distinguibili tra loro. Non per far complimenti, ma insistiamo nel non poter restare per la notte, ma loro incalzano:  – Guardate  IL BAGNO! C’é già una “gustosa saponetta di cioccolato in tinozza di passito con dolce spazzolino”ad attendervi!…delizia di cacao che si scioglie languidamente al contatto con il palato.

Alla fine accettiamo di restare ancora un po’, sorseggiando un brandy di fronte al CAMINO.  Un “sogno al Profumo di camino”, direi. In realtà ci portano una grappa dal brillante color giallo, una PEPITA allo zafferano, da sorseggiare con gusto, lasciandosi inebriare dalle essenze di spezie e tabacco bruciate, ancora imprigionate nel bicchiere. Ci congediamo con un piccolo vassoio in legno chiaro, limited edition, regalo di UNCprogetti in ricordo della serata, firmato Chiara Gorni, Lucia Di Blasi, Angelo Milano, Iacopo Frassanito.

L’accostamento tra design d’interni e gusto realizzato ad arte da UNCprogetti, si colloca come interessante esperimento sensoriale a spiegare il tratto distintivo, che associa e differenzia il mero progetto a-personale al concetto di abitare. Quest’ultimo non puo’ prescindere da quell’insieme di sensazioni che parlano un linguaggio familiare, che ci portano a dire “ci sentiamo a casa” e che organizzano le categorie estetiche, in base al vivere e alla vivibilità. L’abilità dell’architetto oggi non puo’ prescindere dalla personalità di chi abita gli spazi, in seconda battuta arrivano concetti, quali, funzionalità, ergonomia, dialogo tra pieni e vuoti e utilizzo del colore.

UNCprogetti é riuscito magistralmente nel catturare il niveau indicibile del progetto attraverso una semplice figura retorica. Lo studio, fondato nel 2008 individua nel dinamismo creativo, infatti, uno dei suoi tratti distintivi: la continua ricerca del giusto mix tra soluzione formale innovativa e rispetto delle antiche regole del costruire in doppia scala (micro/macro).

Plauso a UNCprogetti e agli organizzatori TOWANT-contemporary events e Archivio Personale, che hanno brillantemente organizzato per Fuoritaste il progetto ARCHICHEF- link tra architettura e cucina: 3 DINNER X 3 STUDI DI ARCHITETTURA.

Le agenzie di comunicazione che rappresentano il trait d’union tra i due mondi, si sono  avvalse nella cornice di TASTE, di prodotti di alta qualità culinaria di noti produttori italiani, presentati come ingredienti base della cena. TOWANT, lavora da sempre nell’organizzazione di eventi, che cercano e  trovano il nesso tra il mondo dell’architettura e la sua matrice di socialità, di cui é famosa la rassegna ARCHITECTS/PARTY, aperitivi negli studi di architettura italiani. ARCHIVIO PERSONALE, è un giovane progetto di comunicazione che indaga intorno alle potenzialità prodotte dalla commistione di arte, design mediante l’ideazione di set-design e happening, che spesso vedono come protagonista il mondo del cibo.  Installazioni ed eventi,  aspetti sinergici che nei  lavori di ARCHIVIOPERSONALE si fondono a creare fantasiose narrazioni.

SINESTESIA del progetto. POESIA del GUSTO di ABITARE.


Inserito da:

Condividi questo Articolo




Articoli Correlati


Commenti

Nessun commento per “Fuoriditaste part 2 Archichef é : Uncprogetti in Pie(S)tanze. 6 golosi atti per Pièce a 4 mani!”

Inserisci Commento

Inserisci le tue informazioni personali, o loggati con il tuo account Facebook.

*

Newsletter Arkidesign

Email: Nome:
Rimani sempre aggiornato con le nostre newsletter!

Arkidesign Blog






ArkidesignBlog.it
Blog Architettura
Arredamento e Design

Link Amici