Architettura Blog
e Arredamento Design



Installazioni temporanee

Sottovoce by Ubbens Huub: un installazione a Milano per tornare a sognare



Condividi su Facebook
Inserito il 14 dicembre 2010 in Installazioni temporanee - Milano
Tags:,

Il designer olandese Huub Ubbens, che ha sede a Milano e a Montpellier, ha concepito una installazione poetica chiamata “Sottovoce” per i giardini pubblici Indro Montanelli durante la LED Light Exhibition Design 2010 che si è tenuta nelle scorse settimane a Milano.

Davanti al settecentesco Palazzo Dugnani, immersa nel verde del silenziono e suggestivo parco incorniciato dalla statua di Antonio Rosmini e da una fontana, il progetto si approccia alla luce in modo concettuale per cercare di esprimere la sua bellezza, il suo ruolo nella vita di tutti i giorni e la sua grande importanza come fonte di aspirazione per arti grafiche e letterarie proprio come le parole che si possono ascoltare entrando all’interno di queste grandi campane nere.

SOTTOVOCE è realizzato con quattro grandi coni neri opachi che offrono protezione alle persone. Ogni cono diffone un testo di 20 minuti circa recitato da attori italiani. I cinque autori rappresentati in “SOTTOVOCE” vogliono proporre una riflessione (antropologica, poetica, metafisica e storica) sulla cultura della luce nella vita degli uomini: la sua varietà e la sua bellezza, l’importanza del buio, il simbolismo della luce e del suo rapporto con l’essere umano.

I cinque saggi recitati sono “In Praise of Shadows” di Junichiro Tanikazi, “De Idearum Umbri” di Giordano Bruno, “Luce” di Ettore Sottass e due voci interagiscono citando versi di “La luce nelle sue manifestazioni artistiche” di Hans Sedlmayr e “Luci delle cose” di Antonella Anedda, si concentrano sul buio che genera la luce o iniziano citando riflessi di luce per finire a cadere nel buio. L’ambientazione buia all’interno dei coni e la recitazione dei testi creano l’atmosfera giusta per concentrarsi sui monologhi lasciando correre l’immaginazione.

Huub Ubbens parla di SOTTOVOCE, concepito per il LED Exhibition Design 2010 a Milano: “A volte queste fonti di luce sono così deliziose che riescono a superare in bellezza le parole dei testi originali” e continua “forse con la lettura o l’ascolto di queste storie sulla luce siamo in grado di immaginare luoghi silenziosi e atmosfere magiche, ed è possibile percepire e vedere ciò che diamo per scontato nella nostra vita quotidiana”.


Inserito da:

Condividi questo Articolo




Articoli Correlati

  • Nessun Articolo Correlato

Commenti

Nessun commento per “Sottovoce by Ubbens Huub: un installazione a Milano per tornare a sognare”

Inserisci Commento

Inserisci le tue informazioni personali, o loggati con il tuo account Facebook.

*

Newsletter Arkidesign

Email: Nome:
Rimani sempre aggiornato con le nostre newsletter!

Arkidesign Blog






ArkidesignBlog.it
Blog Architettura
Arredamento e Design

Link Amici